Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Crauti fermentati in casa: io li faccio così

I crauti fermentati
I crauti fermentati al naturale sono una preparazione tradizionale di molte culture, fatta con cavolo tenero tagliato a striscioline, massaggiato con il sale, messo sotto un peso in un contenitore adatto e "dimenticato" per 6 settimane sembra una ricetta davvero ben consolidata.

Semplice?
Pare di sì, ma dalla teoria alla pratica a volte qualcosa va storto.

Io ho provato diversi metodi e ora uso sempre lo stesso, non so se può funzionare per tutti, infatti l'ambiente in cui si fermenta cambia di casa in casa, di pelle in pelle. Ognuno ha un suo mix di batteri che influenza la riuscita del prodotto finale che proprio per questo motivo sarà sempre diverso!



Ecco come lo faccio:
Scelgo un cavolo viola, lo preferisco al bianco perché il colore finale è stupendo!

Oltre al cavolo aggiungo altri ingredienti scegliendo tra: cipolla rossa, carota viola, alga dulse, barbabietola.

Affetto il cavolo con la mandolina oppure lo trito nel frullatore ad impulsi per ot…

Ultimi post

Immagine

Fermentare le verdure: giardiniera, crauti, kimchi e altre delizie

Immagine

Giardiniera Fai Da Te!

Immagine

Un nuovo prodotto per la tua cucina: Optimum Nutricoforce Extractor

Immagine

Sano e Buono in Veneto: cucina naturale vegana e crudista

Immagine

Sano e Buono! - appuntamenti verdi a Milano

Immagine

Severin Mr.Twister - spaghetti facili e veloci!

Immagine

Cactus OPUNTIA dillenii: colore unico antiossidanti magici!

Immagine

I corsi di fermentazione: oltre il crudismo