Confronto ragionato Vitamix/Bimby

Ho recentemente avuto modo di utilizzare insieme il Vitamix e il Bimby.
Le mie conclusioni sono che hanno una potenza paragonabile con alcuni punti di vantaggio verso il Bimby.

Pulizia:
il Vitamix non si smonta e buona parte delle preparazioni restano nel bicchiere. Il Bimby si smonta completamente e va in lavastoviglie.

Come frullatore:
Il Vitamix è molto veloce, ma senza tumper è quasi impossibile da utilizzare. Il Bimby ha una spatola che ha la stessa funzione del tumper. Anche il bimby ha 10 velocità.

Come trituratore:
sono potenti entrambe, ma le lame del Bimby non sono simmetriche come quelle di Vitamix, per questo triturano a mio avviso meglio anche le piccole quantità

Come robot da cucina:
il Bimby ha una dimensione di boccale che permette di utilizzarlo sia come frullatore sia come robot da cucina

Come Cottura:
il bimby ha la gestione delle temperature, permette per i crudisti di scaldare le zuppe a 37 e servire d'inverno una pietanza calda. il Vitamix non ha questa funzione a meno di non lasciarlo girare a lungo. Chi ogni tanto cuoce può farlo fino a 100° e utilizzare anche la cottura a vapore.

Come bilancia:
il Bimby ha la bilancia integrata, ciò permette di ridurre ulteriormente gli ingombri sul piano di lavoro

Come impastatrice:
grazie alla funzione specifica il Bimby permette di impastare ogni tipo di impasto, anche quelli di cracker e biscotti crudisti

Come miscelatore:
grazie alla funzione antiorario il Bimby permette di mescolare le preparazioni incorporando gli ingredienti che non si vogliono macinare

Sicurezza:
il Bimby non frulla se non è chiuso e mentre frulla non puoi staccarlo dalla sede. Il Vitamix lo fa, lo ritengo un problema vista la velocità dell'apparecchio!

Il costo:
entrambi hanno un costo elevato, ma diciamolo: il Vitamix è SOLO un frullatore, mentre il Bimby permette di fare più cose: tritare, montare, impastare, pesare, frullare, macinare, mescolare, riscaldare in modo controllato, emulsionare, rimescolare, cuocere, cuocere a vapore.

Leggi le novità introdotte dal nuovo modello TM5 di Bimby

A breve un nuovo confronto spettacolare! Restate sintonizzate, iscrivetevi al blog!
(a destra di questo articolo le istruzioni)

Per informazioni commerciali: info@saltonelcrudo.it


Commenti

Giulia Giubini ha detto…
Grazie!
Volevo il Vita-mix ma dopo questo articolo....
Giulia
federica fiochi ha detto…
Anche io....Tu @Giulia Giubini poi cosa hai preso?
Anonimo ha detto…
è passato un pò di tempo dalla pubblicazione di questo articolo, vorrei sapere se rimane il tuo consiglio a preferire bimby al vitamix oppure è cambiato qualcosa da allora.. grazie
info@saltonelcrudo.it ha detto…
Più passa il tempo più sono soddisfatta del Bimby per la cucina crudista e se anche fosse solo per la facilità di pulizia continuo a consigliarlo a tutti!
Serena ha detto…
Ciao! Ho letto per caso questo tuo post che mi era sfuggito, ho ordinato proprio ieri il mio Bimby e ne sono rimasta affscinataproprio per la possibilita' disfruttarlo nella dieta crudista!!!
E anche per ridurre i costi con la sola produzione propria di farine da cereali, legumi e germolgi!!!
Non sarebbe male pubblicare delle ricette bimby crudisti! Magari la popolazione bimbyana potrebbe provare la cucina crudista!
Che ne pensi?
info@saltonelcrudo.it ha detto…
@Serena: io ho messo qualche ricetta direttamente sul ricettario del bimby online.. presto magari ci saranno altre ricette !
Anonimo ha detto…
Ciao,possiedo il bimby TM31...mi chidevo se con i frullati verdi con verdura cruda fibrosa ci sono differenze tra bimby e vitamix…a me interessa ottenere dei frullati ben omogenei e cremosi con verdura cruda.
Grazie da Angela.
info@saltonelcrudo.it ha detto…
Per ottenere il massimo della cremosità in un frullato il segreto è aggiungere un ingrediente cremoso: banana, avocado, papaya, pesca, caco sono tra i più indicati per aggiungere cremosità. Si possono aggiungere anche creme di mandorla o tahin ma cambia significativamente la composizione nutrizionale del frullato.
Anonimo ha detto…
Capito per caso a leggere questo confronto: ragionato?! A me sembra piuttosto una televendita del bimby! Il vitamix è lo strumento n. 1 per la dieta crudista in quanto appunto scalda e NON CUOCE grazie alla velocità! Ha un motore di 2 cv,come un'automobile! Che non è quindi minimamente paragonabile al bimby. Soltanto il fatto di Dire che il bimby frulla meglio, trita meglio del Vitamix significa due cose:1.non si ha la più pallida idea di cosa sia Vitamix;2- si sta cercando di vendere bimby, e non informare! E anche con Vitamix si impasta! E in ultimo, a seconda dei modelli Vitamix costa dalle 600 alle 700 euro circa. Bimby circa 1200! Quello che si può dire è che la scelta andrebbe fatta a seconda di ciò che uno cerca ed informandosi in maniera oggettiva sui prodotti! Saluti!
info@saltonelcrudo.it ha detto…
Cara/o anonimo. Proprio perchè li uso entrambi posso dire che il Bimby vince a favore del Vitamix e di tutti gli apparecchi simili Forse il Vitamix frulla meglio in alcune rare circostanze..vero..ma non fa altro. Non lo userò mai per impastare perché non voglio passare ore a cercare di pulirlo! Il Bimby si smonta completamente e pulirlo è davvero facile. Forse tu non hai mai usato il Bimby? Ti consiglio di provarlo insieme a qualcuno che lo sa usare bene. Infatti chi lo usa solo per fare i risotti non credo ne conosca le potenzialita!
info@saltonelcrudo.it ha detto…
Cara/o anonimo. Proprio perchè li uso entrambi posso dire che il Bimby vince a favore del Vitamix e di tutti gli apparecchi simili Forse il Vitamix frulla meglio in alcune rare circostanze..vero..ma non fa altro. Non lo userò mai per impastare perché non voglio passare ore a cercare di pulirlo! Il Bimby si smonta completamente e pulirlo è davvero facile. Forse tu non hai mai usato il Bimby? Ti consiglio di provarlo insieme a qualcuno che lo sa usare bene. Infatti chi lo usa solo per fare i risotti non credo ne conosca le potenzialita!
Roberto Polenghi ha detto…
Ciao.
se vi può interessare il parere imparziale di uno chef..il Vitamix è il miglior frullatore del suo calibro, come impastatrice e per le lunghe cotture (ore) c'è invece il KenwoodCookingChef, mentre per le altre cose c'è il Bimby ma non per i risotti x favore..vi prego sporcate una padella dai,su! ;)
info@saltonelcrudo.it ha detto…
Roberto il Kenwood certamente impasta benissimo, ma per il resto continuo a preferire il Bimby: ha molti meno accessori e non occupa tutta la cucina.

L'optimum 9400 di Froothie (http://www.froothie.it/store/froothie-blenders/optimum-9400) costa quasi la metà del Vitamix, è identico e ha anche qualche plus: comprende il sacchetto per il latte di semi, ha 6 lame e non 4 e gira anche un pò più veloce!
Buchcassidy ha detto…
robot che cucinano (tipo Bimby, Moulinex Icompanion etc...) ed ora ho trovato questo interessante articolo. In realtà i miei sarebbero più capricci culinari o curiosità che effettive necessità in cucina. Il confronto è tra oggetti molto diversi per obbiettivo anche se il Vitamix vorrebbe invadere un pochino il campo dei robot. Dipende sempre da cosa serve a noi o vogliamo fare in cucina. Ma i blender sono e restano "meccanici" come concezione mentre i robot sono "programmazione-guida". A parte questo io ho provato il Vitamix ma ancora nessuna cooking machine. Posso dire che il Vitamix ha un estetica tetanica, forgiato con la clava dei Flinstone, proprio brutto, non va bene per piccole quantità di cibo perchè il cibo s'incastra sotto le lame e devi sprecare tempo per toglierlo. Avendo anziani disfagici da accudire l'ho testato subito con le terribili verdure cotte fibrose tipo catalogna e ho dovuto usare gli stessi stratagemmi del frullatore normale da pochi soldi per omogeneizzarle!Trovo che abbia difficoltà con cibi surgelati e che faccia un rumore infernale a massime gradazioni e/o tumper. A volte si sente odore di bruciacchiato a massima potenza...pensavo fosse il mio ad avere qualche problema invece la stessa cosa viene riferita da altri utenti che ho letto in altri siti (internazionali) di commenti. Il fatto della brocca lunga e stretta rende difficile pulirlo con certi tipi di cibi. Inoltre se devo impiegare 8 minuti a 10 vel per fare una zuppa calda ci metto meno frullare con un normale frullatore e usando un pentolino sul gas: consumo anche meno energia. Inoltre odio l'incastro del coperchio della brocca: forse sono io o forse è il mio modello ma non lo trovo pratico... Inoltre usando forza centrifuga e non lame per triturare deve per forza avere una potenza di motore mostruosa. Anche troppa! Forse sarebbe il caso che la casa produttrice cambiasse piccole cose d'ingenieria per attualizzarlo a livello di consumo energetico. E' molto americano come apparecchio. Insomma il Vitamix m'ha un pò deluso pur restando un buonissimo prodotto. Ma la maggior parte delle preparazioni fattibili con il Vitamix riesco a farle usando apparecchi più "poveri": non ho un ristorante ma solo una famiglia. PS: sui risotti concordo con lo chef: alcune cose devono restare in padella! Ci sono cibi la cui bontà sta nella mano del cuoco e nella lentezza del fuoco: il pollo arrosto nel forno della stufa a legna non ha paragoni! O i pesti fatti a mano... Lasciare tutto come compito alle macchine distrugge la creatività e la manualità.